Articoli

A San Paolo del Brasile uno straordinario appartamento per due amanti dell’arte e del design

Nella sala da pranzo, attorno a un tavolo in noce brasiliano massiccio disegnato da Luciano Dalla Marta,  sedie Jerzy di Jorge Zalszupin (Galeria Teo). Il tavolo è illuminato da una lampada milanese degli anni ’70. Sul mobile buffet,  due cani Fù che provengono dalla Cina. A parete, un’opera di Mai Britt Wolthers (Galeria Eduardo Fernandes).

Filippo Bamberghi

L’arte è protagonista

Accanto a mobili accuratamente selezionati, le opere degli artisti non si limitano a punteggiare lo spazio, ma lo vestono, e lo mettono in scena in uno scambio emozionante. L’imponente scultura di André Mendes sopra il divano e, a contrasto, accanto, la delicata opera di Edgar Racy. Sull’altro lato della sala, un’opera di grande formato di Renato Rios si divide lo spazio della parete con opere di Victor Vasarely, portate da Parigi, e dell’artista americano Wyatt Kahn, acquistate a Los Angeles. Su un tavolo di vetro, una selezione di libri d’arte, di moda e di design accanto a una lampada da tavolo degli anni ‘70, sopra la quale è appeso un disegno originale di Oscar Niemeyer. Dalle opere di Mai Britt Wolthers a quelle della fotografa Debby Gram, in questo appartamento l’arte è ovunque. Ai colori si concede qualche incursione, come nella cucina, caratterizzata da toni di nero, grafite e un’isola in marmo italiano, o nel bagno per gli ospiti con doccia, che presenta una miriade di opere d’arte ereditate dalla famiglia e da amici artisti sulle pareti color antracite, impreziosite da coralli vintage provenienti da un negozio di antiquariato di Punta Del Este. “È sempre meraviglioso creare qualcosa da zero e vedere la nostra visione prendere vita”. 

Articolo pubblicato su AD Francia, adattato da Paola Corazza.


ldmarquitetura.com.br

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *