News

Briatore, nuova apertura a Porto Cervo: prezzi pazzi al “Crazy Pizza”

Flavio Briatore porta avanti il suo progetto “Crazy Pizza”, con l’apertura di un nuovo locale a Porto Cervo, in Costa Smeralda, il 9 luglio. Un progetto che rispecchia totalmente il nome, in quanto le pizze hanno davvero dei prezzi pazzi! Se le margherite e le pizze normali costano dai 15 ai 18 euro, una focaccia ne costa 19. Ma non solo: il menù include un’ampia selezione di pizze “stravaganti”, con ingredienti quali Pata Negra, tartufo nero e bianco, che arrivano a costare dai 33,50 euro fino ai 45 euro.

Il locale, posizionato in una terrazza affacciata sulla marina, ospita fino ad un massimo di settanta persone. In questo progetto ambizioso, oltre a un menu molto particolare, si conta anche una cantina, con bottiglie vintage che provengono da tutta Italia. Insieme a queste, Briatore è molto attento nel garantire una sofisticata drink experience, proponendo cocktail molto elaborati e con ingredienti ricercati. Adesso, con l’apertura in Sardegna, si moltiplicano i locali di “Crazy Pizza”, che conta le città di Londra e Montecarlo. In previsione per l’autunno ci sono le aperture a Milano e Roma, così come a Vittorio Veneto.

Ma i clienti non sono soddisfatti per niente: già l’estate scorsa, nel locale a Montecarlo, il rapporto qualità/prezzo aveva suscitato non poche polemiche, in quanto si trattava di menu non alla portata di tutti. E mentre l’account Instagram della pizzeria postava fotografie per lanciare il menu, molti clienti lamentavano i costi, con commenti quali: “25 euro per questa pizza? Siamo alla pazzia”. “Cambia assolutamente il pizzaiolo”. “Il mio panettiere con 30 centesimi la faceva meglio”.

E ancora: “Se questa sembra una buona pizza forse non ne avete mai assaggiata una come si deve. Secca, cornicione inesistente, non si può vedere”. Insomma, pare che il suo progetto sia un po’ troppo ambizioso, soprattutto perché non rispetta le aspettative che promette. Chissà se Briatore se ne è reso conto, e per le future aperture prenderà in considerazione una riduzione dei costi.

da https://www.rumors.it/

Leggi anche: Il libro: “Hitler e Mussolini. Lettere, documenti, intercettazioni telefoniche”

www.facebook.com/adhocnewsitalia

Seguici su Google News: NEWS.GOOGLE.IT

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *