News

Domenico Biscardi trovato morto, dopo De Donno se ne va un altro “dissidente”

Domenico Biscardi è morto, o forse sarebbe più corretto dire che anche Domenico Biscardi è morto.

Secondo le prime informazioni, sarebbe stato trovato senza vita in casa. Genetista e farmacologo, il ricercatore era noto a molti per il suo lavoro incentrato sui vaccini anti-Covid. Biscardi era salito alla ribalta delle cronache per un audio di 16 minuti diffuso via WhatsApp con contenuti molto scettici sul Coronavirus.

Dalla sua origine e diffusione, al tampone – definito «una stronzata». Il 21 settembre 2020 pubblica un post Facebook in cui mette in dubbio i test Covid-19, ossia il sierologico e il tampone, suggerendo agli utenti che questi siano fatti di proposito per falsare i numeri dei contagiati.

Insomma, un altro contestatore fuori dal coro che ci ha lasciati.

Ancora non sono note le cause del decesso. Domenico Biscardi aveva 45 anni e, per quanto se ne sappia, non era affetto da patologie. Sarà l’ennesimo suicidio? Probabile. Curiosa questa vicinanza tra dissenso manifesto e morte rapida. Anche a non voler pensar male, non me ne vogliate, ma qualche perplessità rimane.

Ricordiamo, per dovere di cronaca, che il tanto sbeffeggiato dottor De Donno, passato recentemente a miglior vita, è il padre della cura con il plasma iperimmune utilizzata oggi in Russia. Da noi lo avevano reso una sorta di zimbello da deridere comodamente sui mass media, altrove ne hanno utilizzato la cura con ottimi risultati.

Addio Domenico Biscardi, che la terra ti sia lieve.

Leggi anche: https://www.adhocnews.it/bollettino-iss-78-degli-italiani-e-vaccinato-773-dei-contagiati-e-vaccinato/

www.facebook.com/adhocnewsitalia

SEGUICI SU GOOGLE NEWS: NEWS.GOOGLE.IT

Leave a Reply

Your email address will not be published.