News

Focolaio di Covid in una scuola in provincia di Varese: 50 bambini contagiati. Istituto chiuso per due settimane

Il primo grande focolaio di coronavirus della nuova ondata pandemica in Italia è stato scoperto in una scuola primaria di Marnate, in provincia di Varese. Sono ben 50 i bambini, appartenenti a sei classi diverse, risultati positivi, secondo quanto comunica l’Ats che ha quindi disposto la chiusura dell’istituto per due settimane al fine di evitare che il contagio, già massiccio tra i piccoli, ne coinvolga anche altri, con possibili conseguenze su tutte le famiglie.

“Un’ulteriore diffusione del virus è da evitare assolutamente – ha dichiarato il sindaco, Elisabetta Galli, invitando tutti i cittadini al rispetto delle normative anti-Covid –, pertanto invito le famiglie ad adottare tutte le misure necessarie a prevenire ulteriori contagi”. Ieri, dei 71 casi positivi registrati nel piccolo paese della Lombardia, una delle regioni che sta facendo registrare un numero di contagi tra i più alti in Italia in valori assoluti, 30 erano bambini. Questo significa che gli altri 20 individuati all’interno dell’istituto vivono fuori dal comune.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.

Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it

Articolo Precedente

Friuli Venezia Giulia, rinvio a giudizio per la vicenda delle mascherine “taroccate”. L’indagine nasce da un dossier del M5s

next

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *