News

Gemelli siamesi separati con un intervento chirurgico durato 27 ore, in aiuto la realtà virtuale

AgenPress – I gemelli siamesi nati in Brasile con testa e cervello fusi sono stati separati in quello che i medici hanno descritto come l’intervento chirurgico più complesso nel suo genere, che hanno preparato per utilizzare la realtà virtuale.

Arthur e Bernardo Lima sono nati nel 2018 nello stato di Roraima, nel nord del Brasile, come gemelli craniopagus, una condizione estremamente rara in cui i fratelli sono fusi al cranio.

– Advertisement –

Uniti nella parte superiore della testa per quasi quattro anni – la maggior parte dei quali trascorsi in un ospedale di Rio de Janeiro dotato di un letto su misura – i fratelli sono ora in grado di guardarsi in faccia per la prima volta, dopo una serie di nove operazioni culminate in una maratona chirurgica di 27 ore per separarli.

L’ente di beneficenza medico londinese Gemini Untwined, che ha contribuito a eseguire la procedura, l’ha descritta come la “separazione più impegnativa e complessa fino ad oggi”, dato che i ragazzi condividevano diverse vene vitali.

Leave a Reply

Your email address will not be published.