News

Green pass o super Green pass: tutto quello che c’è da sapere

Il governo ha preso la sua decisione: il super Green pass sarà introdotto in Italia a partire dal prossimo 6 dicembre. È la stretta definitiva per i non vaccinati, che non potranno più accedere ai luoghi della socialità che, invece, dal 6 dicembre ad almeno il 15 gennaio saranno riservati ai soli vaccinati o guariti da meno di 6 mesi.

Verrà considerato come “super” quello emesso in caso di ciclo vaccinale completo o guarigione. Il Green pass standard è quello conosciuto finora, emesso anche dietro tampone molecolare e rapido. Il 15 gennaio il governo deciderà se prorogare o meno le misure anche per la zona bianca. Una decisione presa dal governo per contrarre le possibilità di contagio ed evitare la saturazione dei reparti ospedalieri.

Cambierà tutto, dai ristoranti ai mezzi pubblici, con un doppio binario sul quale correranno vita lavorativa e sociale. Il super Green pass entrerà in vigore a partire dalla zona gialla ma per il mese di dicembre, fino a superare tutte le festività di gennaio, anche le regioni con livelli di contagio da zona bianca adotteranno le medesime misure della zona superiore per contenere i rischi degli assembramenti natalizi. Quali sono le differenze tra Green pass e super Green pass?

(Link qui il testo)

Lavoro

Green pass standard: continua a essere obbligatorio per svolgere qualunque attività lavorativa sul territorio italiano.

Ristoranti, bar, cinema, teatri

Super Green pass: sarà l’unico strumento d’accesso a ristoranti, bar, cinema e teatri.

Hotel

Green pass standard: con il nuovo decreto si rende necessario per accedere negli hotel di tutto il territorio nazionale.

Piscina, palestre e impianti sportivi

Super Green pass: sarà obbligatorio per praticare attività sportiva in palestra, piscina e nei palazzetti al chiuso.

Green pass standard: è stato introdotto per l’accesso agli spogliatoi anche per gli sport che si praticano all’aperto.

Stadio

Super Green pass: sarà l’unico certificato valido per assistere agli eventi sportivi.

Trasporto pubblico locale

Green pass standard: viene introdotto per l’utilizzo dei mezzi pubblici locali, quindi per autobus, metro e tram.

Trasporti regionali e interregionali

Green pass standard: è obbligatorio per viaggiare su tutti i treni e i mezzi a media e lunga percorrenza, sia regionale che interregionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *