Articoli

In questa casa a Miami risplende l’essenza tropicale dell’architettura modernista

Molti elementi di design combinano fra loro materiali come il rattan e la corda, sprigionando un’allure materica accompagnata da asimmetrie e lampi organici.Photo Kris Tamburello, courtesy Lauren Jayne Design.

Il lavoro dei designer è partito proprio da qui, ascoltando le necessità del committente, che aveva ben chiaro in mente cosa desiderava da loro: «Inizio a concepire uno spazio ascoltando il cliente, cerco comprendere le sue aspettative e visualizzare i suoi sogni» racconta Lauren Williams. «A volte basta poco, come visualizzare gli interni o approfondire l’esperienza di utilizzo di un particolare spazio». Questo lavoro, che segna la seconda collaborazione con il cliente, incarna il legame tra design e individualità. Soprattutto ha soddisfatto completamente il proprietario: «Questo è la casa in cui entro e dico: “Sono così felice di vivere qui. Non potevo chiedere di più”.

Il cliente, diviso per motivi di lavoro tra New York e Miami, cercava una nuova dimora che potesse incarnare la vera essenza del Sunshine State.Photo Kris Tamburello, courtesy Lauren Jayne Design.

Allure materica e organiche asimmetrie

Dall’accogliente ingresso alla zona pranzo centrale, che si fonde senza soluzione di continuità con lo spazio abitativo e si estende fino al lussureggiante giardino posto sul retro, questa casa fonde raffinatezza casual e tocchi bohémien. Molti elementi di design combinano fra loro materiali come il rattan e la corda, sprigionando un’allure materica accompagnata da asimmetrie e lampi organici. «Per aggiungere calore a ogni tavolo abbiamo selezionato oggetti con elementi naturali e forme irregolari e giocose», spiega lo stylist Lazaro Arias di Senses Unleashed, una scelta che si riflette anche nelle opere di falegnameria personalizzate, affidate dallo studio a Sharron Lewis: «Ci siamo ispirati alle tavole in larice», continua Williams, «e abbiamo collaborato con Sharron per mettere in evidenza la texture unica all’interno del nostro progetto».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *