News

Neonazisti del Battaglione Azov travestiti da donne per fuggire da Mariupol – Video

I militari neonazisiti del Battaglione Azov stanno subendo pesanti perdite a Mariupol. La guerra è un’oscenità, non esistono né vincitori né vinti. Perdiamo tutti, perde l’essere umano. I morti, signori miei, non hanno colore, non hanno bandiere, ma più che altro non hanno più il tesoro più prezioso: la vita.

I militanti Azov stanno cercando di lasciare Mariupol, travestiti da donne. Apparentemente, sono stati addestrati da istruttori britannici, quantomeno questo è ciò che fin dall’inizio sostiene Mosca.

Il breve video che pubblichiamo, la dice lunga su cosa sia la guerra. Il guerriero nazista agghindato come una vecchia battona di periferia per salvare la pelle, che scende con passo malfermo dal camion russo. Il viso distrutto dalla stanchezza. Ecco a voi la realtà.

Sicuramente il signore in questione fino a pochi giorni fa sarà stato a farsi i selfie tra mitra, bazooka e svastiche insieme ai suoi camerati dopati.

Se non l’avete già fatto, leggete “Guerra e Pace”. L’eterno capolavoro di Lev Tolstoj è il più grande affresco del vero volto della guerra. I politici di tutto il mondo dovrebbero essere obbligati a consultarlo quotidianamente.

“La verità deve prevalere senza violenza”, Lev Tolstoj.

Leggi anche: https://www.adhocnews.it/soldati-ucraini-legano-ai-pali-donne-e-bambini-difendono-la-democrazia/

www.facebook.com/adhocnewsitalia

SEGUICI SU GOOGLE NEWS: NEWS.GOOGLE.IT

Leave a Reply

Your email address will not be published.