Articoli

Roma, la città eterna, diventa la musa di Monica Armani

Anche nella zona notte questa allure sofisticata si mantiene soprattutto grazie al letto totalmente rivestito in tessuto bouclé che come una farfalla ha “ali” laterali che conferiscono all’insieme un certo carattere monumentale come si conviene a una collezione che ha per nome quello della città eterna. Ma in un angolo intimo come la stanza da letto non poteva mancare la toilette Beauty, disponibile con o senza specchio, con top in legno laccato e cassettiere sospese laterali rivestite in pelle, alleggerita da gambe in metallo, un segno grafico presente in tutta la collezione. Pensato per essere abbinato a lei, il pouf completamente imbottito e rivestito in pelle, ripete il decoro geometrico tipico della capsule. Le linee contemporanee del comò e del comodino definiscono ulteriormente lo spazio della zona notte offrendo soluzioni comode e allo stesso tempo eleganti. Per completare la zona bedroom Monica Armani ha voluto creare anche un prodotto jolly, un tavolino e/o lampada perfetto per qualunque angolo della casa. Nel progetto di interior anche due tappeti disponibili in due forme, tonda e ovale, entrambi bianchi in Botanical Silk con il motivo tipico della collezione disegnato a telaio. Il progetto nell’insieme si dimostra come un teorema architettonico che conferma la sua unicità: gli arredi, infatti – in particolare il letto bifacciale, l’etagere e il sideboard – possono essere usati quasi fossero dei “corpi di fabbrica” anche per dividere gli spazi interni della casa e sfruttarli al meglio. Senza parlare della personalizzazione: la collezione è disponibile nelle finiture previste dai campionari dell’azienda e – ove possibile – si possono abbinare al metallo Champagne Gold e a quello Graphite Grey. Un progetto “capitale” che nasce come espressione di semplicità ed eleganza: con le sue forme tonde e ovali e le sue curve tattili è pronta per sostenere l’autenticità del brand Turri. 

Leave a Reply

Your email address will not be published.