News

Sandro, OSS: “gli Operatori Socio Sanitari con diploma devono passare per forza di cose in fascia C”.

Ci scrive Sandro Guarducci, Operatore Socio Sanitario: “noi OSS muniti di diploma dobbiamo passare per forza di cose in fascia C”.

Salve Direttore,

in relazione alle lettere di Paolo e Daniela, volevo solo far notare che il riconoscimento della categoria C per gli OSS diplomati sarebbe solo l’applicazione di una legge degli anni​ 80 che riconosceva su qualsiasi​ tipo di contratto la categoria C a tutti i diplomati. In Questo paese le leggi sono molte in special modo quelle non attuate o dimenticate ma mai abrogate e l’unico modo per farsi riconoscere qualcosa è percorrere la strada giudiziale Purtroppo però i giudici salomonici si sono estinti da diversi anni e quindi molte volte è meglio accettare le situazioni ingiuste,( FA BENE ALLA SALUTE). Un esempio è il diritto divisa riconosciuto solo negli ultimi anni in sanità, ricordo a tutti noi che i metalmeccanici e altre categorie l’avevano gia negli anni 70. Detto questo non credo molto alle affermazioni del Pinocchio Brunetta e sinceramente per qualcuno che ha avuto la fortuna di crescere di fascia perché su i fondi fasce del comparto c’era la liquidità, forse non è poi tanto conveniente cambiare categoria, ovvero passare da Bs a C, perché per legge teoricamente al passaggio di categoria si ritorna in fascia 0, anche questo non è sempre vero perché io visto personalmente persone che da A 5 sono passate in Bs 5.

A me piace sempre sottolineare che poi quando siamo sul lavoro (in trincea), l’OSS ha come collega l’infermiere e l’infermiere ha come collega l’OSS. Durante il turno di lavoro possiamo contare solo su di noi, politici ministri e sindacalisti non sono presenti. Quindi evitiamo la guerra fra poveri.

Solo per precisare ricordo a Paolo che gli 0,26 € di aumento dell’indennità notturna oraria gli prenderanno anche gli OSS.

Daniela hai ragione voi infermieri supportate gli OSS come noi sopportiamo voi.

Collaboriamo insieme…​ molto più vero.

Buon lavoro cari sanitari e socio sanitari.

Sandro Guarducci, Operatore Socio Sanitario

Leggi anche:

Paolo, Infermiere: “aumentiamo gli stipendi agli OSS e diamogli anche un Ordine, che brutta professione che siamo”.

Daniela, Infermiera: “tra un po’ diventeremo personale di supporto agli OSS”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.