Cucina

Tortine di Babbo Natale, con la deliziosa red velvet di Knam: spettacolari!

L’aria si riempie di magia e l’albero di regali, per accendere l’atmosfera prepariamo insieme ai nostri bambini queste simpatiche tortine Tortine di Babbo Natale: un interno di colore rosso intenso come il vestito di Babbo Natale, una farcitura di crema al formaggio, ed una copertura di morbida crema al cioccolato; una forma divertente, che ricorda quella del cappello di Babbo Natale;

dolci e gustosissime sono perfette per decorare la tavola o per la merenda natalizia dei più piccoli.

La Red Velvet Cake, letteralmente torta di velluto rosso, è uno dei dolci americani più diffusi negli Stati Uniti e più conosciuti nel mondo, davvero gustosa e spettacolare. Dal gusto leggermente acidulo e dal lieve sapore di cacao, la sua particolarità è proprio il colore rosso intenso che crea un contrasto con il bianco del frosting al formaggio, dalla consistenza liscia e vellutata: un accostamento cromatico che la rende il perfetto dolce delle feste.

Red Velvet Cake del maestro Ernst Knam

Ingredienti per uno stampo da 20 cm

  • 150 g di burro morbido
  • 380 g di zucchero
  • 2 uova medie
  • un pizzico di sale
  • un baccello di vaniglia o una bustina di vanillina
  • colorante alimentare rosso (liquido 30 g)
  • 50 g di cacao amaro in polvere
  • 300 g di yogurt bianco naturale intero
  • 380 g di farina
  • una bustina di lievito in polvere per dolci
  • 30 g di aceto di vino bianco

per il frosting al formaggio

  • 500 g di formaggio fresco spalmabile, a temperatura ambiente
  • 150 g di burro, morbido
  • 300 g di zucchero a velo
  • scorza di un limone, non trattata

per la decorazione delle Tortine di Babbo Natale

  • crema al cioccolato fondente
  • fragole q.b.
  • meringhette q.b.

Tortine di Babbo Natale

Procedimento

Red velvet cake di Knam

In una ciotola, versate il burro a temperatura ambiente e lo zucchero semolato ed Iniziate a lavorare il composto con una frusta elettrica , fino che non sarà ben montato e lo zucchero sciolto; continuando a lavorare il composto aggiungete poco per volta le uova leggermente sbattute, fino quando saranno assorbite; unite il sale, la vaniglia ed il colorante rosso, e montate il tutto per 3-4 minuti per ottenere un composto liscio e gonfio.

Incorporate poco per volta, mescolando delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto per evitare di smontare l’impasto: il cacao, lo yogurt, la farina ed il lievito; in ultimo l’aceto, e mescolate ancora fino ottenere un composto omogeneo. Versate l’impasto in una tortiera foderata di carta forno, e livellate la superficie. Cuocete in forno già caldo a 180° per circa un’ora, tenendo controllata la cottura finale con la prova dello stecchino, che dovrà uscire asciutto; sfornate la torta, lasciate intiepidire e capovolgete la torta su un piatto a raffreddare completamente.

Frosting al formaggio

In una ciotola versate il formaggio cremoso, il burro a temperatura ambiente, lo zucchero a velo e la scorza grattugiata del limone. Lavorate il tutto per 3-4 minuti, con una frusta elettrica: dovrete ottenere una consistenza liscia e morbida; riponete in frigorifero per circa 15 minuti.

Tortine di Babbo Natale

Assemblaggio  e decorazione

Nel frattempo ritagliate la torta, con un coltello o un cerchio tagliabiscotti, ricavando delle tortine; tagliatele a metà e farcitele con la crema al formaggio, richiudete e rivestite le tortine con la crema al cioccolato fondente. Posatele sul vassoio di portata e decoratele con una fragola (cappello di Babbo Natale) con una meringhetta sulla punta (ponpon del cappello). Ultimate la decorazione con una spolverata di zucchero a velo.

Eccole, in tutto il loro splendore, le deliziose Tortine di Babbo Natale

Conservazione

Le tortine andranno a ruba, ma se dovessero avanzare, potete conservarle per un paio di giorni in frigorifero; si sconsiglia la congelazione.

Tortine di Babbo NataleTortine di Babbo Natale

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef

e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *